Laboratorio

Il laboratorio Clini Test Snc, sito in via Nazario Sauro, 162 a San Benedetto del Tronto, presso il Centro Direzionale Primavera, dal 1977 esegue ogni tipo di analisi chimico-fisiche e batteriologiche con serietà e professionalità.

Il personale specializzato e la dotazione delle apparecchiature esistenti consentono di effettuare un’ampia gamma di ricerche, dalle comuni indagini ematochimiche alla diagnostica specialistica, alcune delle quali vengono eseguite dal service esterno SYNLAB, tra le prime 10 aziende europee attive nella medicina del laboratorio e GENOMA GROUP per le analisi di biologia molecolare e genetiche, come ad esempio il nuovo PRENATAL SAFE (scarica la brochure informativa).

La maggior parte dei referti sono disponibili dalla mattina successiva al prelievo; le urgenze possono essere refertate su richiesta entro poche ore.
L’informatizzazione del laboratorio e l’uso di strumenti in linea permettono di operare con la massima sicurezza e di avere in archivio tutti i risultati confrontando automaticamente quelli dell’ ultimo accesso con quelli in memoria.

Prenatal Safe

Prenatal SafePrenatalSAFE è un esame prenatale non invasivo che, analizzando il DNA fetale libero circolante isolato da un campione di sangue materno, valuta la presenza di aneuploidie fetali comuni in gravidanza, quali quelle relative ai cromosomi 21, 18, 13 e dei cromosomi sessuali (X e Y). Il test prevede anche l’opzione di un approfondimento diagnostico di secondo livello, che consente di individuare la presenza nel feto di alterazioni cromosomiche strutturali ed alcune comuni sindromi da microdelezione/microduplicazione.

PrenatalSAFE è un test NON INVASIVO, privo di rischi per il feto e la madre.

Durante la gravidanza, alcuni frammenti del Dna del feto circolano nel sangue materno. Il DNA fetale è rilevabile a partire dalla 5° settimana di gestazione. La sua concentrazione aumenta nelle settimane successive e scompare subito dopo il parto. La quantità di DNA fetale circolante dalla 9°-10° settimana di gestazione è sufficiente per garantire l’elevata specificità e sensibilità del test.

Il test viene eseguito mediante il prelievo di un campione ematico della gestante con un età gestazionale di almeno 10 settimane.